Fuori dal tempo: dal manuale al digitale

QUANDO: mercoledì 8 maggio e giovedì 16 maggio dalle 18.00 alle 22.00
DOVE
: presso la sede di Piazza l’Idea – lo spazio giovani 2.0 in viale Garibaldi 17 – Merate (LC)

La scelta di una parola o una frase particolarmente significativa può essere il principio di un nuovo corso/laboratorio. Il tema di un messaggio “sentito” può essere fondamentale affinché l’attenzione resti alta permettendo la sperimentazione ripetuta (intesa su più fronti) seppur mai uguale e sempre più approfondita attraverso una serie di tecniche calligrafiche, di ricerca di un logo o di un font personalizzato.

L’obiettivo è fare esperienze di disegno e grafica in un percorso che consenta la sperimentazione manuale, seguita dall’applicazione digitale.

Attraverso una serie di tecniche manuali, con utilizzo di pennini e inchiostri, marker e matite sarà possibile realizzare delle bozze che successivamente verranno recuperate, rielaborate e interpretate in digitale. Questo consentirà ai partecipanti di svolgere un’attività formativo-artistica nella parte manuale e formativo-progettuale-strumentale nella digitalizzazione degli elaborati.

Il programma di riferimento che verrà utilizzato per digitalizzare le bozze cartacee è Adobe Illustrator. Il programma, vista la complessità, sarà utilizzato principalmente nello studio pratico di due funzioni particolari:

  • Vettorializzazione Automatica
  • Vettorializzazione Manuale

Il comando Automatico, se predisposto correttamente il bozzetto cartaceo, permette in pochi passaggi di ottenere un simbolo preciso, pulito e già vettorializzato quindi utilizzabile in ogni ambito di stampa. A causa della fisiologica imprecisione degli strumenti manuali e in considerazione dell’infinità di possibili interpretazioni, il secondo step, più complesso, permette di ottenere risultati ancor più sorprendenti perché consente estrema precisione e grande personalizzazione.

La forza di questo laboratorio sta nell’unione tra esperienza manuale, più istintiva edartistica, a un’altamente formativa e dalle large prospettive di utilizzo, nella digitalizzazione di un “simbolo”. Una società così permeata di strumenti digitali necessita di un recupero manuale. La manualità va all’origine dell’esperienza artistica perché consente, anche nell’errore o nell’imprecisione, la libera espressione artistica e personale.

D’altro canto la fondamentale presenza degli strumenti di lavoro tecnologici consente velocità, precisione e competenze altre difficilmente raggiungibili manualmente. L’unione tra le tecniche permette di cavalcare il tempo giocando nel presente attraverso interessanti punti di unione tra passato e futuro.

Si ricorda di portare il proprio PC/MAC con installata una versione di Adobe Illustrator, anche demo.


Per maggiori informazioni scrivi a piazzalidea@retesalute.net.
Scopri come registrarti sulla pagina facebook @piazzalidea oppure registrati direttamente su eventbrite.


Gli eventi organizzati da Piazza l’Idea – lo spazio giovani 2.0 sono rivolti a tutti. In caso di corsi a numero limitato, essendo Piazza l’Idea un servizio per le politiche giovanili, verrà data la precedenza alle ragazze e ai ragazzi con un’età compresa tra i 16 e i 29 anni.

I corsi sono gratuiti.
Per poter partecipare al corso è necessario registrarsi all’evento.
Il corso ha un numero massimo di 8 persone e un numero minimo di 3 per la sua attivazione. L’iscrizione ci serve per capire quanti saranno effettivamente i partecipanti e organizzarci di conseguenza.

Spread the love
Posted in eventi, Fab Lab, Piazzalidea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *