Voglio iscrivermi a un concorso, ma da dove inizio?

Innanzitutto per sapere quali concorsi ci sono, è necessario conoscere dove cercare. I primi siti su cui andare sono la gazzetta ufficiale e il BURL, il bollettino della Regione Lombardia che esce una volta la settimana. Di solito sul bollettino ci sono quasi solo concorsi in sanità ma comunque vale la pena tenerlo controllato. Poi ci sono i siti nati ad hoc, uno dei migliori è concorsi.it dove puoi cercare per regione o per provincia in base al settore che più ti interessa.

Da tenere controllato è anche il sito dell’informagiovani del Comune di Lecco che ha una pagina dedicata dove inserisce i concorsi che si svolgono in zona Lecco, Milano e Bergamo.
Purtroppo non tutti vengono segnalati in modo tempestivo quindi potrebbe essere utile anche guardare all’albo pretorio di alcuni Comuni e/o Enti per farsi un’idea; sicuramente più aggiornato.

Per prepararsi, invece, il discorso si fa più complicato. Infatti, essendo la materia molto vasta, conviene fare attenzione a cosa viene espressamente richiesto nel bando. Per i bandi comunali, per chi inizia da zero, potrebbe essere utile l’acquisto del volume “L’impiegato del Comune” edito da Maggioli Editore – questo libro è sicuramente di gran lunga il migliore per i concorsi da C e D (C è proprio tutto, quindi va bene anche per più concorsi di ambito diverso perché si può scegliere di volta in volta cosa studiare).
Ovviamente non si può prescindere dalla legislazione di settore; per cui, per il Comune, meglio leggere anche il TUEL (Testo Unico sull’Ordinamento degli Enti Locali), per la sanità in Lombardia la riforma LR 23/2015.
Ultimo ma fondamentale: in qualsiasi concorso pubblico non si può non conoscere la Legge 241/1990 e la 455/2000 – senza queste non si passa neanche la preselezione.

Ci sono anche libri che propongono dei quiz per esercitarsi che possono essere utili, ma l’esercizio migliore è sicuramente provare a farne qualcuno perché ognuno alla fine adotta sistemi diversi e non è detto che ci sia sempre un quiz.

In bocca al lupo a tutti!

P.S. A gennaio verrà realizzato un evento ad hoc su questo, rimanete aggiornati seguendo la pagina facebook di Piazza l’Idea.

Spread the love
Posted in Orientamento, Piazzalidea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *